ITIS Delpozzo Cuneo
Gestione:      

 

albo esperticriticitaTrasportilogoCircolarilogo#Delpozzo@Anywhere logoMad logoPon logoGraffitis

Avviso pubblico di selezione per un albo di esperti.

avvisoSelezioneVisto il regolamento interno per il conferimento di incarichi di collaborazione e per il conferimento dei contratti di prestazione d'opera per l'arricchimento dell'offerta formativa approvato nel Consiglio di istituto del 23 settembre 2021;
Considerato che si rende necessario costituire un albo degli esperti; per la realizzazione del Piano Triennale dell'Offerta Formativa, P.T.O.F. vigente e di progetti speciali, può essere necessario avvalersi di incarichi di esperti;
Dispone per il conferimento di incarichi in qualita di formatore o di professionista o di collaboratore ad esperti intemi o in subordine esterni (caso in cui il personale interno non sia in possesso di adeguata competenza specifica), al fine di realizzare gli obiettivi del Piano Triennale dell'Offerta Formativa e dei progetti di eccellenza, formazione del personale, l'Istituto si avvale di un Albo permanente.
L'iscrizione all'albo va completata entro il 4 Ottobre, compilando il modulo ed allegando il proprio cv e la carta d'identità.
Maggiori dettagli sull'avviso 50 sono rintracciabili all'albo online e nella sezione "Albo esperti" individuabile con la categoria esperto iconain alto nella pagina.

Laboratorio di microbiologia: preparazione di un terreno colturale per la conta microbica totale.

colturaMicrobiologicaPer conoscere meglio le esercitazioni del laboratorio di Microbiologia che i nostri allievi affrontano nel quinto anno di Chimica seguite questo video. La preparazione di terreni e brodi di coltura è una delle attività più comuni nei laboratori di microbiologia. Spesso, questo lavoro è affidato a stagisti e tirocinanti, ma non si deve pensare che sia facile o noioso: si tratta di un'operazione di base che va portata avanti con la massima attenzione perché brodi e terreni saranno successivamente utilizzati per coltivare cellule e microrganismi. È fondamentale il passaggio della sterilizzazione in autoclave che ha lo scopo di uccidere microrganismi o spore presenti nel terreno. Nel filmato vedrete i tre step: preparazione del brodo, sterilizzazione e allestimento delle capsule petri per la successiva semina. Quest'ultimo passaggio deve essere svolto all'interno di una cappa speciale per microbiologia: la cappa a flusso laminare nella quale un flusso di aria filtrata impedisce sia l'entrata sia l'uscita di particelle, così da non contaminare i campioni, né mettere a rischio la salute di chi sta lavorando. Buon Lavoro!!!

Ingressi scuola con green pass obbligatorio, studenti esclusi.

green pass scuolaPubblicato in Gazzetta Ufficiale, il decreto legge approvato dal governo che ha ampliato l’uso del green pass nelle scuole, oltre che nelle università e nelle Rsa. Gli studenti sono gli unici esclusi dall'obbligo.
Green pass per chiunque entri a scuola, inclusi i genitori: il Decreto-legge 122 del 10 Settembre 2021 è stato pubblicato in Gazzeta Ufficiale con entrata in vigore dal 11 Settembre 2021. Da Lunedì 13 Settembre chiunque entri a scuola lo deve fare dall'ingresso principale e deve mostrare il green pass. È fatto divieto di entrare nei locali scolastici senza aver prima mostrato certificato verde, al personale addetto all'ingresso. La misura è applicata a tutti, esclusi gli studenti.

Tecnici dei veicoli e dell'infrastruttura di ricarica elettrica.

210416ReteEMobilityEccoci qui! In mezzo a 19 Istituti tecnici di tutta Italia c’è anche l’ITIS DELPOZZO: 24 alunni dell’ultimo anno delle specializzazioni “Elettrotecnica “ e “Meccatronica” della nostra Scuola stanno seguendo il Percorso didattico nazionale per la formazione iniziale del

Tecnico per la progettazione, gestione e manutenzione dei veicoli elettrici e dell’infrastruttura di ricarica.

E’ il primo risultato dell’adesione del Delpozzo alla Rete e-Mobility nata il 21 ottobre 2020 e che ha come obiettivo di ricerca la sostenibilità ambientale e la transizione verso l’elettrico, e come ambito di azione: la formazione dei formatori di livello alto, la formazione degli studenti nel creare una cultura di sostenibilità ambientale-sociale-economica; l’arricchimento dell’offerta formativa di istituti tecnici e professionali, la promozione di collaborazione e trasferimento tecnologico tra scuola e impresa.
Le lezioni del corso sono tenute da tecnici del settore (rappresentanti di aziende e del mondo produttivo) e docenti universitari e si sviluppa per 25 ore.
Arricchirà quindi il portfolio delle conoscenze dei nostri alunni in un ambito , quello della mobilità sostenibile, innovativo ed in continuo sviluppo, fungendo anche da soluzione di continuità fra i settori elettrotecnico e meccatronico.

Work to work… La produzione dell' igienizzante per le mani.

gelIgienizzanteE’ diventato il prodotto più diffuso ed usato degli ultimi tempi: l’igienizzante mani.
Si tratta di una preparazione che può essere realizzata nel laboratorio di chimica a partire da tre componenti: l’alcol etilico, il perossido d’idrogeno, la glicerina.
Per la preparazione sono necessari recipienti e pipette per la misura dei volumi e bisogna lavorare in condizioni di sicurezza. Come si vede nel filmato, alcuni ingredienti sono infiammabili o nocivi, se ingeriti accidentalmente o inalati, per questo motivo si lavora all’interno di una cappa chimica che permette di aspirare i vapori che si formano e ci si protegge con guanti e occhiali.
Curiosità: vi siete mai chiesti chi abbia inventato questo semplice disinfettante?
La formulazione risale alla metà degli anni ’60, grazie alla collaborazione tra un giovane chirurgo ed un chimico. Nel 1995 la formula fu resa pubblica e ciò impedì che venisse brevettata, per questo motivo oggi possiamo preparare un disinfettante efficace limitando i costi. Gli ingredienti sono facili da reperire anche in condizioni di emergenza, sono economici ed efficaci contro molti microrganismi, tanto che l’Organizzazione Mondiale della Sanità lo ritiene utile per la disinfezione delle mani dei chirurghi che si preparano per gli interventi in condizioni estreme, come negli ospedali da campo. Agisce rapidamente e, grazie alla presenza di una piccola percentuale di glicerina, non è aggressivo per la pelle.
Buona visione!

Scoprire la misura della conducibiltà elettrica.

rsz conduttivitadiunasoluzioneUno dei primi strumenti che si imparano ad usare nel laboratorio di Chimica Analitica & Strumentale al quarto di Chimica & Materiali è il CONDUTTIMETRO che misura quanto una soluzione acquosa conduce la corrente elettrica. La conducibilità elettrica specifica è una delle informazioni che troviamo sull’etichetta dell’acqua minerale in bottiglia ed è legata alla presenza di ioni, cioè di sali minerali nell’acqua: si tratta di un dato interessante perché alcune persone ricercano nell’acqua un contenuto in sali alto oppure basso in relazione al proprio stato di salute, oppure necessitano dell’apporto di un particolare tipo di sali, come ad esempio il Calcio, importante per la salute delle ossa.
L’analisi delle acque potabili, superficiali o di scarico è uno dei temi affrontati in modo approfondito nel corso di Chimica & Materiali, sotto i diversi aspetti della Chimica Analitica, Biochimica, Microbiologia e Tecnologie Chimiche Industriali.

Progettisti ELETTRICI, il futuro è GREEN!

rsz solar 2955285 1“Gli studenti della quarta del settore Elettrotecnica ed Elettronica studiano per diventare progettisti di impianti energetici fotovoltaici!”
Con l'intervento del P.I. Diego Mattalia è partita il 26 gennaio scorso la nuova attività di PCTO che vedrà coinvolti i ragazzi della 4Aele. Durante l'incontro sono state illustrate agli allievi le modalità di funzionamento di un impianto fotovoltaico, i componenti principali e le soluzioni efficaci per ottimizzarne la producibilità. Si è passati poi a presentare esempi pratici già realizzati, evidenziando tutte le fasi della progettazione, dall'analisi preliminare alla stesura della documentazione esecutiva. L'incontro ha permesso ai ragazzi di confrontarsi con un libero professionista esperto a cui hanno potuto fare domande e approfondire un argomento che farà sicuramente parte della loro futura attività lavorativa. Seguiti dal prof. Davide Pautassi in qualità di tutor interno, gli allievi saranno inizialmente impegnati nell'analisi e successiva progettazione di un piccolo impianto residenziale; amplieranno poi lo studio a un'applicazione reale in ambito terziario/industriale. L'attività si concluderà con un altri incontri con il tutor esterno per esporre i progetti realizzati dai vari gruppi di lavoro e discutere delle soluzioni proposte.

Altri articoli...

In Evidenza

  • Registro
    Registro Elettronico
  • Moodle
    E-learning Center
  • icdlIcon
    ECDL
  • amm
    Amm. Trasparente
  • Albo Online
    Pubblicità legale
  • logoAgidRounded
    Valutazione AGID

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information